The Sound of Cooking

The Eternal Sunshine of Giugi's (not so) Spotless Kitchen

Barchette di porri alle mandorle

Posso assicurare che in questi giorni di mia assenza dal blog nessuno è morto di fame… nessuno ha aspettato invano, con occhietti imploranti, che la cena venisse servita in tavola 🙂

Abbiamo mangiato, eccome. Solo che ho fatto troppa festa e ho avuto un’agenda fitta fitta di impegni e mi è dunque risultato difficile aggiornarvi con i miei ultimi esperimenti in cucina.

A dirla tutta, ma proprio tutta, quella che vi propongo oggi è una ricetta che ho “rubato” a un’amica, Greta. Mi è piaciuta così tanto che ho deciso di rifarla a casa pochi giorni dopo averla assaggiata da lei e ho pensato poi di proporla anche a voi. E’ un ottimo piatto che puo’ essere servito sia come antipasto che come contorno: le barchette di porri alle  mandorle.

Facilissimi da preparare e super gustosi, quello di cui avete bisogno sono 3 porri, 50gr di mandorle pelate, 150gr di pan grattato, olio e sale.

barchette-di-porri

Preparate i porri lavandoli e tagliando le estremità più verdi. Divideteli poi in piccole sezioni da 5-6cm l’una. Foderate una teglia con della carta da forno e adagiatevi sopra le barchette. Conditele con un filo di olio e spargeteci sopra il pan grattato.

Infornate a 180° e lasciate cuocere per 15min. Nel frattempo prendete le mandorle pelate e tritatele grossolanamente. Estraete la teglia dal forno e cospargete i pezzettini di mandorle sopra ogni barchetta. Informate infine per altri 10 minuti in funzione grill, per tostare un po’ il tutto.

Il piatto è pronto, veloce e gustoso! Buon appetito! 🙂

Ps. Io ho provato anche la variante con i pistacchi, seguendo lo stesso procedimento!

Ps2. Un po’ di musica, dite? Per accompagnare questo piatto provate qualcosa di classico. Pink Floyd, sono sempre una garanzia 😉

*** *** ***

I’ve not updated this blog for some time lately, I know, but I can reassure you: in these days no one died of hunger … no one has waited in vain, with pleading eyes, for dinner  to be served 🙂

We ate,really much. The thing is I had too much partying and was thus difficult to update you with my latest experiment in the kitchen.

To be honest, the one that I propose today is a recipe that I “stole” from a friend of mine, Greta. I liked it so much that I decided to do it again at home a few days after tasting it at her place and then I thought to offer it to you. It ‘s a great dish that can be served either as a starter or a side dish: boats of leeks with almonds.

Very easy to prepare and super tasty, what you need are 3 leeks, 50g of almonds, 150 grams of bread crumbs, olive oil and salt.

Prepare the leeks by washing and cutting the greener ends. Then cut them into small sections of 5-6cm each. Line a baking tray with baking paper and lie the boats on it. Season with a little oil and breadcrumbs.

Bake at 180 degrees for 15min. In the meantime, take the almonds and chop coarsely. Remove the pan from the oven and sprinkle the chopped almonds over each boat. Bake for another 10 minutes to toast a bit .

The dish is ready, quick and tasty! Enjoy your meal! 🙂

Ps. I also tried the version with pistachios, following the same procedure!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: