The Sound of Cooking

The Eternal Sunshine of Giugi's (not so) Spotless Kitchen

…E chissà se a Johnny Cash sarebbe piaciuta la mia tartelette rustica

Quando qualche giorno fa mi è stato proposto di pensare ad una ricetta che avesse come ingrediente il formaggio Asiago, per partecipare ad un’iniziativa promossa dal Consorzio degli “Amici dell’ Asiago DOP”, la prima cosa che mi è saltata in mente è stata quella di preparare qualcosa di rustico, facile e veloce.

Rustico perchè cosa c’è di più naturale e conviviale di un saporito panino al formaggio da mangiare in buona compagnia? Facile perchè più una ricetta è facile e più si avvicina alla gente. Veloce perchè rispetta uno dei canoni che spesso al giorno d’oggi determinano la scelta di una ricetta rispetto ad un’ altra: la rapidità di esecuzione, così cara a tante persone che non hanno tempo, che rientrano da una frenetica giornata di lavoro e commissioni e devono approntare qualcosa da mettere sotto i denti.

Qualcosa che, tuttavia, nella sua semplicità si distinguesse dal “frettoloso e banale” panino al formaggio e che esaltasse i profumi e i sapori dell’ elemento principale di questa preparazione: il formaggio Asiago.

tartelette rustica Ecco che ho pensato quindi a una Tartelette Asiago e broccoletti.  

Per prima cosa ho preparato la base delle tartelette: una frolla integrale. Procuratevi 200gr di farina integrale (ultimamente io mi trovo molto bene con i prodotti del Molino Rossetto), 100gr di burro, 1 tuorlo, mezzo bicchiere di acqua fredda, un pizzico di sale (io uso quello integrale). Miscelate e impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.

Avvolgete il composto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per circa 30 minuti. Nel frattempo preriscaldate il forno ventilato a 180° e foderate la vostra teglia.

Lavate e cucinate i broccoli saltandoli in padella con un filo d’olio. Negli ultimi tempi sono personalmente diventata una grande fan del Wok, la tipica padella usata soprattutto nella cucina cinese. Fintantochè i broccoli si cucinano, tagliate il formaggio Asiago a listarelle. Prendete infine la frolla e stendetela direttamente con le mani nella teglia formando uno strato di circa mezzo centimetro, che poi aumenterà in cottura. Procedete con la “cottura in bianco” della pasta frolla: bucherellate  tutta la superficie del composto con la forchetta, copritela con della carta da forno e metteteci sopra uno strato di fagioli secchi. Fate cuocere per circa 30 minuti. Una volta passati i 30 minuti estraete la tartelette dal forno, foderatela prima con uno strato di asiago poi con uno strato di broccoli. Infine aggiungete un terzo strato di formaggio.

Infornate nuovamente  per circa 10 minuti et voilà! La tartelette rustica è pronta!

tartelette rustica 

 Ps. per gli “amanti della carne” ho preparato anche una versione  alternativa: Asiago e Speck! 

 Voi quale preferite? 🙂 

 

Ps2: per una “super esperienza sensoriale”  ( 😉 ) accompagnate la degustazione di  questa bontà con una playlist all’insegna del country firmato Johnny Cash:  Jackson, Cry cry cry, Rusty cage, I walk the line, Folson prison blues… e chi più  ne ha più ne metta!

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: