The Sound of Cooking

The Eternal Sunshine of Giugi's (not so) Spotless Kitchen

La Grande Bellezza. Del cibo.

E’ incredibile che Una costantemente “ a stecchetto” scriva un blog che parla di cibo, cucina e sapori.

O meglio, è incredibile che Una che pubblica un foodblog sia perennemente a dieta,  attenta a (quasi) tutto ciò che compra per la propria dispensa. Un ossimoro bello e buono.

Dunque oggi, con felicità e contentezza, lasciamo le regole alimentari nell’angolo e parliamo, sull’ onda di uno dei principali argomenti protagonisti della scorsa settimana, della Grande Bellezza. Del cibo.

Personalmente, passo intere ore a guardare e studiare ricette e fotografie di piatti succulenti e colorati. La fame vien mangiando, dicono… e io aggiungo che la fame ( e l’ispirazione, nel mio caso) vien guardando la miriade di immagini di cibo che si trovano, in special modo tra Pinterest e Instagram, in rete. Non a caso uno degli hashtag maggiormente utilizzati in questi contesti è #foodporn: un vero eccitamento per pupille e papille. E a proposito di eccitamento la ricetta di oggi è un dolce. Allettante, provocante, seducente. Un dolce che vi conquisterà al primo morso ( e ne chiederete ancora):

Crostata al cacao con croccante di mandorle e ganache di cioccolato bianco profumata all’arancio e cannella.

ganache ciocco biancoIniziamo con la frolla al cacao. Ingredienti:  200 gr di farina 00, 120 gr di burro a temperatura ambiente, 85 gr di zucchero a velo, 30 gr di farina di mandorle, 30 gr di cacao amaro, 1 uovo.

Mettete in una terrina la farina, lo zucchero a velo,  il cacao e la farina di mandorle. Unite il burro tagliato a tocchetti e l’uovo e impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e uniforme. Avvolgete la frolla nella pellicola trasparente e ponetela in frigo per mezz’oretta a rassodare; nel frattempo, imburrate e infarinate uno stampo da crostata. Stendete la frolla con uno spessore di circa 1 cm e trasferitela nello stampo precedentemente preparato, poi bucherellate la superficie della frolla e fatela cuocere in bianco nel precedentemente preriscaldato a 180°, per circa 20min. Sfornatela e mettetela da parte a raffreddare, mentre preparate la ganache per il ripieno.

Ingredienti per la ganache: 1 arancio, un cucchiaino di cannella in polvere, 300 gr di cioccolato bianco, 300 gr di panna fresca, 50 gr di burro a temperatura ambiente.

In un pentolino grattuggiate la buccia di un arancio e spolverate con la cannella. Aggiungete la panna e scaldatela fino al primo bollore; nel frattempo, mentre la panna si scalda, tritate grossolanamente il cioccolato al coltello. In una ciotola, unite la panna e il cioccolato e mescolateli fino ad ottenere una crema liquida ben liscia, poi unite il burro, che si scioglierà subito, e mescolate ancora. La crema così ottenuta, mantenuta a temperatura ambiente, si addenserà col passare del tempo. Piccolo consiglio: se desiderate una crema dalla consistenza più densa aumentate la quantità di cioccolato e diminuite quelle della panna ( per esempio 350gr cioccolato + 250gr di panna fresca). Ricordate inoltre che in questo caso 300ml di panna fresca equivalgono a 300gr di panna fresca.

Lasciate dunque la ganache a riposare finchè preparate il croccante alle mandorle.

Ingredienti per il croccante: 200gr di mandorle tritate, 300gr di zucchero. unnamed (2)

Versate lo zucchero semolato nel pentolino e fatelo sciogliere a fuoco basso, mescolate lentamente, affinchè  si sciolga in modo uniforme e non si bruci, fino a che non avrete raggiunto una colorazione ambrata. Versate ora le mandorle, mescolando per bene.

Abbiamo lasciato questa operazione per ultima perché il caramello, una volta preparato, tende a solidificarsi in fretta perciò bisogna agire velocemente. Prendete la base della frolla che avevate lasciato a riposare e cominciate a cospargerci sopra il croccante, avendo cura di formare una spirale cosi da non coprire totalmente la superficie della torta. Una volta finita questa operazione, e quando il caramello si sarà solidificato, cospargete la ganache sopra la torta e lasciate infine riposare in frigo fino a mezz’ora prima della consumazione.

Gustate il tutto, chiudendo gli occhi e lasciandovi cullare e coccolare dai profumi e gusti che si sciolgono in bocca e da una colonna sonora d’eccellenza: la Grande Bellezza. Il film.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: